social


http://peccati-di-penna.blogspot.it/      http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/le-recensioni-di-peccati-di-penna.html      http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Segnalazioni       http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/elenco-interviste.html      http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Blog%20Tour      http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/info.html

Post recenti

16 aprile 2018

SEGNALAZIONE - Pesche, amaretti e cioccolato di Emily Pigozzi e Carciofi all'inferno di Maria Masella | Emma Books

Dopo la prima serie di racconti a base di amore e calorie, Emma Books torna con due nuovi "ricettari"; Emily Pigozzi e Maria Masella offrono al lettore due pietanze letterarie gustose...



Pesche, amaretti e cioccolato di Emily Pigozzi

0,99 €
Ingredienti:
1 vicina di casa pazza, poetessa e un po’ strega
1 giovane donna che ha smarrito se stessa
1 gatto malconcio e nero di nome Freud
1 scatola misteriosa
1 uomo da aspettare

Preparazione:
Un attimo di follia, la voglia di cambiare tutto, e Violante abbandona di colpo la sua vita romana da attrice di teatro e l’amore di un uomo egoista per tornare nella sua città natale, nella vecchia casa di ringhiera della sua infanzia. Gigliola, la pazza e solitaria vicina di casa, artista e cuoca per passione, se n’è andata per sempre dopo aver atteso invano il ritorno del suo amore perduto, cucinando piatti deliziosi per ingannare il tempo. In particolare, le pesche agli amaretti e cioccolato, che si fa di tutto perché siano perfette, ma alla fine non lo sono mai, proprio come la vita.
Prima di morire, Gigliola le ha lasciato una scatola piena di poesie, disegni e lettere. Non sembra, eppure per Violante saranno la base per smettere di aspettare, ritrovarsi e ricominciare a sognare.

Rimedio:
È la ricetta per smettere di aspettare gli amori impossibili, imparare a prendersi cura di sé e riscoprirsi.

Carciofi all'inferno di Maria Masella

0,99 €
Ingredienti:
6 ardiciocche (carciofi) di Albenga
1 giovane donna che ha paura delle spine
1 scrittrice stravagante
1 cellulare
2 genitori saggi e un po’ pazzi
1 uomo buono, che non ha paura delle spine

Preparazione:
I carciofi sono buoni, ma il loro cuore è protetto da spine. Anche Michela è un po’ come i carciofi. Ci vuole abilità manuale e tanta esperienza per togliere le brattee spinose senza pungersi, almeno senza pungersi troppo. Così come ci vuole una grande abilità nel sapersi aprire a un sentimento profondo e vero, senza paura di farsi male. Si deve scegliere se volerli mangiare, rischiando di ferirsi, o rinunciare.

Rimedio:
È la ricetta per imparare ad aprirsi e arrivare al cuore.

Nessun commento:

Posta un commento

I vostri commenti sono la linfa vitale del blog, lasciate un segno ツ