social



http://peccati-di-penna.blogspot.it/    http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/le-recensioni-di-peccati-di-penna.html          http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Segnalazioni           http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/elenco-interviste.html          http://peccati-di-penna.blogspot.it/search/label/Blog%20Tour           http://peccati-di-penna.blogspot.it/p/info.html

Post recenti

Clicca sul banner per andare ai GIVEAWAY dell'anniversario!
https://i.pinimg.com/originals/24/30/32/243032bb044d61a2bd5f0c9614bf779f.jpg

19 maggio 2017

RECENSIONE Review Party - La congiura di Federica Introna | Newton Compton Editori

TITOLO: La congiura 
AUTORE: Federica Introna
EDITORE: Newton Compton Editori

La congiura di Federica Introna è un romanzo storico che considerata la trama mi aspettavo dinamico e un pizzico avventuroso, con un filone anche passionale, invece l’andamento è piuttosto lento, non uniforme, e l’amore è racchiuso in un piccolo angolino del romanzo, non rappresenta un lato preponderante.

I punti crociali sono, secondo me, due: l’omicidio riportato anche nella sinossi del libro e un altro che, ahimè, non posso spoilerare.


Le descrizioni sono esaurienti, il contesto storico si definisce piuttosto bene, riportando anche piccoli dettagli che esercitano una certa attrazione, ammaliando e sorprendendo.

Mi ha estremamente affascinato la figura della protagonista Epicari, una donna un po’ restia a stare al suo posto in un’epoca dove la figura femminile è ancora relegata in pochi ambiti e a precise mansioni.
Epicari è coraggiosa, leale, intelligente e tutte le sue qualità le impiega attivamente per contribuire alla congiura tracciata a discapito di Nerone.  Epicari è un’eroina a suo modo, nell’epilogo lascia più che mai il segno ed è proprio la parte finale del romanzo che mi è rimasta maggiormente nel cuore.

 : Lo stile è un tantino affettato per creare “atmosfera” e aiutare il lettore a calarsi in un’ambientazione lontana, diversa, datata, ma la lettura non è complessa, si può leggere con tranquillità. Il testo è narrato in terza persona e ci permette di avere un'ampia prospettiva.

Nel complesso un testo piacevole, che unisce narrativa e storia.
La congiura non si è rivelato particolarmente nelle mie corde per la mancanza di azione, un’azione che un po’ mi aspettavo trattandosi di una congiura ai danni di un imperatore folle come Nerone, ma comunque presenta dei lati interessanti e sicuramente può vantare una protagonista degna di nota.

Lo consiglio a chi vuole approccire al genere storico.


TRAMA

Vincitore del concorso Ilmioesordio
Un grande romanzo storico
Una storia di coraggio e amore per la libertà
Baia, 65 d.C.
Mentre gli aristocratici romani si rilassano nel lussuoso centro termale, fra laute cene e bagni rigeneranti, una liberta di nome Epicari prende parte attiva alla congiura ordita contro Nerone. Pronta e determinata, sorprende tutti incitando all’azione attraverso un discorso di grande efficacia ed esponendosi in prima persona per coinvolgere quante più forze possibile. Ma un inatteso colpo di scena rischia di compromettere il piano: un omicidio atroce e misterioso sconvolgerà gli animi dei congiurati, svelando il doppio volto di alcuni tra coloro che partecipano all’impresa. Personaggi ambiziosi e avidi di potere, nobili meschini e indolenti. Eppure tra di loro ci sono anche figure capaci di gesti disinteressati e coerenti. Mentre si tesse la trama contro un imperatore colpevole di atti crudeli e azioni scellerate, Epicari dovrà fare i conti col suo passato e con il suo primo amore, conoscerà la paura e il tradimento, ma non rinuncerà mai a lottare con tutta se stessa per la libertà. Per la propria e per quella di Roma.

1 commento:

  1. Con i romanzi storici ci vado sempre a nozze, specialmente quando la donna viene vista come eroina e non come la solita vittima che nei clichè si trova sempre. In effetti dal titolo ci si aspetta una congiura.. però va beh basta, mi hai incuriosito e corre dritto dritto nel carrello di Amazon, grazie **

    RispondiElimina

I vostri commenti sono la linfa vitale del blog, lasciate un segno ツ